5 errori comuni da non commettere nel poker

Come in ogni sport, anche nel poker ci sono errori che bisogna conoscere per evitare. Vediamo quali sono quelli più comuni.

viveredipoker-errori
Saper capire quali sono i nostri errori e lavorarci su per evitarli in futuro potrebbe essere la chiave che ci consentirà di diventare ottimi giocatori. Saper correggere il proprio stile di gioco per evitare che questi errori diventino delle vere e proprie falle è fondamentale.

1 – Limpare anzichè rilanciare
Limpare vuol dire “limitarsi a fare call” anche quando abbiamo monster hand. Evitiamo di fare i ninja, cioè nascondere le nostre belle mani per aggredire post-flop. Se tutti gli altri si sono limitati al call o check, facciamo un raise (o un bet) in modo da massimizzare le nostre mani ed evitare sculate. Il flop raramente ci regala qualcosa di valido, quindi impariamo a puntare/rilanciare quando siamo nella posizione per poterlo fare.

2 – Puntate mal calibrate
Non ha senso rilanciare 300 su bui da 20 ad esempio. Troviamo un raise che ci fa sentire “a nostro agio” (3-4 volte il grande buio, ad esempio) e manteniamo sempre quello, stando attenti a non dare informazioni extra ai nostri avversari rilanciando diversamente in base al fatto che abbiamo legato una scala o ci troviamo serviti Asso-Asso. Mantenendo un raise costante in tutto il gioco eviterà di farci diventare troppo “leggibili”.

3 – Giocare mani dominate
Quì entra in gioco il “concetto di Gap” di David Sklansky che sintetizziamo parecchio:
- se abbiamo una mano con cui dovremmo fare call: meglio fare raise
- se abbiamo carte che partono dominate e c’è stato un raise: meglio foldare

4 – Sopravvalutare le carte suited
Errore piuttosto comune, giocare 2 carte spazzatura solo perchè sono dello stesso colore. Fare colore al flop avviene lo 0,84% delle volte, cioè 1 volta ogni 121, quindi meglio evitare di giocare un J-2 solo perchè dello stesso seme. Pensiamo al valore delle carte, prima del colore!

5 – Puntare su mani mediocri al river
Se abbiamo una mano che non è niente di meraviglioso, evitiamo di puntare al river, limitiamoci al check. Potremmo indurre il nostro avversario a bluffare o a fargli fare check anche con una mano migliore della nostra.



Viva la Fiches - Il manuale del Poker Texas Hold'em
 
VivereDiPoker SHOP

Lascia un commento