Ben Lamb: il ragazzo prodigio!!

Nasce nel 1985 a Tulsa, Stati Uniti, Benjamin “Ben” Lamb. Come ben saprete per giocare a poker oltre oceano servono 21 anni, ed infatti è nel vicino 2006 che inizia la carriera del nuovo talento americano del poker live.

I primi due successi arrivano al “Scotty Nguyen Poker Challenge” quando il giovanissimo Ben, il 10 giugno 2006, centra un 14esimo posto nel “200$ No Limit Hold’em” intascando 668 dollari; solo sette giorni dopo, vince il “1000$ No limit Hold’em”, portando a casa questa volta 53 mila 671 dollari, tutta altra storia no???

Il 28 giugno del 2006, Lamb centra il suo primo “in the money” alle Wsop : evento 3 “Pot Limit Hold’em”, Ben su 1100 giocatori arriva 12esimo e porta a casa i suoi primi 25 mila 572 dollari targati Las Vegas. Ma questo è solo l’inizio del suo fruttuoso cammino pokeristico.

Il 16 luglio 2006 arriva secondo al “1000$ No Limit Hold’em Championship Orleans Open” a Las vegas, vincendo 43 mila 795 dollari; il 23 settembre, sempre 2006, vince il “500$ United States Poker Championship” di Atlantic City, incrementando le sue vincite di altri 60 mila dollari.
Il 6 novembre, a Tulsa, gioca il “300$ Cherokee Poker Classic”, questa volta nella variante Pot Limit Omaha, però il risultato non cambia, 1° classificato con altri 20 mila 971 dollari nel portafoglio.
Chiude il 2006, portando a casa per natale altri 7 mila 150 dollari, arrivando 19esimo al “5000$ No Limit Hold’em Fifth Annual Five Diamond WPC” di Las Vegas.

Con ben 211 mila dollari vinti in appena 6 mesi e mezzo, Benjamin a soli 21 anni capisce già che il pokerplayer sarà il suo lavoro per i prossimi anni.

Nel 2007 parte discretamente, arriva 2° al “300$ Pot Limit Hold’em Oklahoma State Championship of Poker” e intasca altri 11 mila 679 dollari; vince altri 5 mila dollari andando a premio in tre tornei live e si presenta nuovamente alle WSOP.

Piazza un’altra bandierina: il 6 luglio 2007, arriva 156esimo al “Main Event Wsop”, altri 58 mila 570 dollari, e Ben inizia ad apprezzare davvero Las Vegas; il 13 novembre ripete l’impresa dell’anno precedente e rivince il “1000$ No Limit Hold’em” del “Scotty Nguyen Poker Challenge” incrementando il suo bankroll di altri 47 mila 596 dollari.

Il 2007 viene chiuso da Ben con un +121 mila dollari, che in carriera vogliono dire 333 mila dollari di vincite live.

Il 2008 è un anno di stallo per Ben, zero “in the money” alle Wsop, e solo un 9° e 6° posto in tornei minori a Las Vegas che valgono 4 mila e 11 mila dollari.

È il 2009 l’anno della svolta per Ben e tutto accade alle Wsop: 78esimo all’evento 11 “No Limit Hold’em” ed ecco i primi 6 mila e 81 dollari, 18esimo all’evento 29 “World Championship HU” ed ecco altri 17 mila 987 dollari, ed infine 14esimo al “Main Event Wsop” che vale 633 mila e 22 dollari!!!
Il 2009 si conclude con l’ennesima vittoria di Ben al “10.000$ Pot Limit Omaha Festa del Lago” a Las Vegas dal valore di 62 mila e 80 dollari: BEN È SULLA CRESTA DELL’ONDA.

Nel 2010 si presenta alle WSOP di Las Vegas, con altri 40 mila dollari vinti nei mesi precedenti ed anche quest’anno piazza altre tre bandierine “in the money”: 11esimo all’evento 12 “Limit Hold’em” con 11 mila e 27 dollari, 5° all’evento 41 “Pot Limit Omaha Hi-Low” per una moneta da 53 mila 319 dollari ed infine 30esimo all’evento 55 “Pot Limit Omaha World Championship” che gli frutta altri 19 mila 839 dollari.

Col 2010 Ben sorpassa la soglia del “MILIONE DI DOLLARI” vinti in carriera in tornei live, e si appresta a giocare un 2011 da record (e chi meglio di lui poteva rappresentare la nostra “scalata verso il milione di dollari?? ;p )

Il palcoscenico sono ovviamente le WSOP di Las Vegas, Ben si sente di casa ed è affamato di vittorie: all’evento 31 “Pot Limit Omaha” non centra per poco il suo primo braccialetto ed arriva secondo vincendo 259 mila 918 dollari; per il suo primo braccialetto Ben dovrà solo aspettare una settimana, infatti trionfa nell’evento 42 “Pot Limit Omaha Championship” vincendo così il suo primo braccialetto WSOP e ben 814 mila 436 dollari. Solo tre giorni più tardi arriva 12esimo all’evento 46 “No Limit Hold’em Six Handed” portando a casa altri 56 mila 140 dollari. Il 2 luglio 2011, arriva 8° all’evento 55 “The Poker Player’s Championship” vincendo 201 mila 338 dollari; delle WSOP da sogno che però hanno lasciato due altre sorprese per il nostro Ben.
Partecipa anche quest’anno al Main Event ed il 14esimo posto del 2009 è difficile da replicare ma Ben sorprende tutti e dopo delle WSOP “amazing” centra il tavolo finale ed entra nei “November 9″ in quinta posizione a chips.

2011 che vede Ben nominato “Player of the Year” davanti al nostro caro Zio Phil Hellmuth, e che corona un’annata incredibile che però a novembre potrebbe diventare magica.

Che dire cari lettori di VivereDiPoker.com, questa è la storia di un giovane pokerista americano di soli 26 anni che ci ha lasciato a bocca aperta, ma come lui ce ne sono altri (beh, non così forti, ma vincenti si ^^), tutti questi successi sono stati frutto di uno studio costante, una passione infinita e diciamocelo, un minimo di fortuna, consci del fatto che il prossimo Ben Lamb però, potrebbe nascondersi tra di voi.



Viva la Fiches - Il manuale del Poker Texas Hold'em
 
VivereDiPoker SHOP

Lascia un commento