Bluff: quali sono i tipi più frequenti

Hollywood, con i suoi film, ha fatto credere alla gente comune che il Poker è un gioco in cui i bluff sono un’azione di gioco da compiere quasi ad ogni mano, e meglio ancora se il bluff è rappresentato da rilanci di milioni di dollari, tra sguardi truci tra i giocatori, fumo che si solleva, silenzio e zoom su gocce di sudore…      tipi-bluff-poker
Ma i giocatori di Poker sanno bene che la realtà è ben diversa. Il bluff è un’arma che fa parte dell’arsenario di un rounder, ma bisogna sapere quando, come e contro chi fare un bluff. Vediamo assieme quali sono i tipi di bluff più frequenti e quando si usano:

Quick Bluff
Il bluff classico e più presente nelle partite. Sono di “scarso” importo con puntate medio piccole il relazione al piatto e perciò sono un rischio che ogni tanto ci si può permettere.
Serve per provare ad aggiudicarsi il pot in caso che i nostri avversari abbiano fatto tutti check prima di noi, oppure per simulare una mano forte, quasi a voler fare in modo di tirare dentro gli avversari. Se ad esempio sul tavolo cade un asso, una nostra piccola puntata potrebbe far credere che lo abbiamo ma non puntiamo troppo per non far scappare gli altri.

Semi-bluff
In questo caso il bluff è fatto quando ancora non abbiamo legato un punto, ma siamo ancora in progetto. Quindi se tutti foldano, ci accaparriamo il piatto con il nulla in mano, se restano in gioco, possiamo sempre massimizzare la nostra giocata in caso che il turn e il river ci regalino un’improbabile scala o colore. Insomma un sem-bluff serve a simulare un punto che ancora non abbiamo, ma potrebbe arrivare con le successive carte.

Stone-Cold bluff
Questo non è un bluff…. è IL bluff per antonomasia. Si verifica quasi sempre al river in cui i giochi sono fatti e noi non abbiamo nulla in mano. Le giocate precedenti sono state a base di rilanci e il piatto è diventato importante. Qua o si folda o si bluffa. Peccato però lasciare tutto quel ben di Dio di fiches sul tavolo al nostro avversario, quindi puntata massiccia o rilancio molto importante per fargli credere che il suo punto è nulla in confronto al nostro (che abbiamo solo nella mente, e non in mano!). Questo è il bluff più rischioso in assoluto e rischia di farci davvero male se non va a buon fine… ma vincere una mano così è impagabile, altro che MasterCard!!!



Viva la Fiches - Il manuale del Poker Texas Hold'em
 
VivereDiPoker SHOP

Lascia un commento