Capire lo stile di gioco dell'avversario in base al suo cellulare

Un po’ si tempo fa vi abbiamo del fatto che ascoltare musica durante una lunga partita di Poker possa aiutare a rilassarsi. Ora vi spiegheremo come trarre vantaggio… dal lettore MP3 degli avversari!
poker-mp3-musica

Per chi si fosse perso l’articolo in cui vi consigliavamo l’ascolto dei vostri MP3 preferiti (per rilassarvi e mantenere alta la concentrazione) lo trovate quì.

Ora vi spiegheremo come (a grandi linee) sia possibile capire che tipo di avversario ci troviamo di fronte in base al suo cellulare/lettore mp3. Diciamo subito che questo articolo parte da una serie di considerazioni nostre e non ha nessuna base “scientifica”, ma diamine, 9 volte su 10 ci abbiamo fatto centro!

Spesso capita di trovare al tavolo un giocatore che appoggia in bella vista il suo cellulare o lettore Mp3. Chi lo fa per controllare di continuo se qualche suo fan gli chiede a che punto è il torneo in corso, chi per ascoltare semplicemente musica. Noi preferiamo tenere i cellulari in tasca e magari metterli in “modalità aereo”. Questo per evitare di farci disturbare durante una partita oltre che per educazione e rispetto verso gli altri giocatori… Troviamo fastidiosi quelli che passano il tempo a mandare SMS per poi non seguire la mano in corso… Ma questa è un’altra storia….

La prossima volta che fate una partita con qualcuno che ha il suo cellulare/lettore mp3 appoggiato sul tavolo, osservate attentamente il suo gadget. Abbiamo notato come spesso, molto spesso, questo possa darci un “tell” su di lui. Non solo notando quando mette in pausa una canzone per seguire meglio la mano, ma anche nel caso in cui lo sposti, quasi a non volere “oggetti estranei” tra lui e le carte in tavola.

Oltre a questo abbiamo notato come il valore del telefonino/mp3 in questione possa essere indicativo sul giocatore. Avete letto bene, il VALORE, inteso come COSTO… Spesso, chi porta al tavolo un dispositivo da pochi soldi può essere un giocatore che ha poche disponibilità economiche (come tutti noi, tra l’altro!) e quindi giocherà con cura le sue carte, ponderando ogni rilancio e valutando i call al meglio, per arrivare a premio senza troppi rischi e combattendo fino all’ultima fiches.

Nel caso non sia questione di “possibilità di spendere” ma semplice “risparmio” il discorso non cambia. Chi risparmia su uno dei beni di consumo preferiti nel nostro Paese, il cellulare, è verosimilmente una persona che difficilmente si giocherà “tutto” correndo rischi azzardati (ad esempio bluff rischiosi o situazioni pericolose). Ad una persona così ponderata rode più di altri uscire da un torneo, quindi ci penserà 2 volte più della media prima di chiamare (o fare) un all-in se non ha le probabilità dalla sua.

Ricordiamo che queste considerazioni sono frutto della nostra esperienza personale, che in alcune circostanze può valere più della “mera” scienza! :-)
Da ora in avanti, fateci caso pure voi e raccontateci la vostra! ;-)



Viva la Fiches - Il manuale del Poker Texas Hold'em
 
VivereDiPoker SHOP

One Response to “ Capire lo stile di gioco dell'avversario in base al suo cellulare ”

  1. Bohr Says:
    dicembre 21st, 2010 at 15:52

    Hai proprio ragione sai! soprattutto la parte riguardo allo spostamento, l’avevo notata pure io

Lascia un commento