Cash game?! L’italia non regge il confronto…

C’è poco da fare, noi poker players italiani siamo ancora dei neofiti sul Cash Game…

Sicuramente, con il limite di puntate fissato a 10€/20€, non raggiungeremo mai le cifre degli HighStakes, e non vedremo mai piatti da milioni come ci avevano abituati i classici Viktor “Isildur1″ Blom, Patrick Antonius, Phil Ivey, Isaac “philivey2694″ Haxton, ma il punto non è questo…
Siamo sicuri che le nostre “stelle” possano reggere il confronto con questi “mostri sacri” del Cash Game??!!

Abbiamo deciso di estrapolare da pokeredge.com il profit di alcuni giocatori del Team Pro della poker room On Line più famosa nella nostra penisola: Pokerstars.it.
E vi possiamo già anticipare, che tranne il nostro caro Darietto Minieri, nessuno ahiNoi, può reggere il SEMIconfronto.

Actaru5: 855.000 mani – profit 3066€
L.Moschitta: 70.000 mani – profit 14.311€
P.Fabretti: 487.000 mani – profit 19.392€
D.Minieri: 220.000 mani – profit 217.236€

Pochi giorni fa, se ricordate, abbiamo pubblicato la “media” di vincita ad ogni mano per Phil “MrSweets28″Galfond e Viktor “Isildur1″ Blom, rispettivamente: 177$ e 150$ a mano giocata.

Per dirvi che Darietto, con un super grafico sempre VERDE e sempre in salita, ha una media di vincita pari a 0,98€ a mano giocata, Fabretti di 0,03€ a mano giocata, cifre che veramente hanno del ridicolo, e sulle quali non fraintendente cari lettori di VivereDiPoker.com, non ci sputiamo sopra, ma ci fanno capire la differenza di livello.

Unico EX player di Ps.it a salvarsi è Alfio Battisiti, in arte “aLFiosNob”. Dopo esser stato bannato dalla Picca Rossa per “presunti” account sharing/favori amorosi, il top grinder italiano ha scalato le classifiche Cash Game italiane con un altro nickname “MarcoPantani1″; l’ex Pro PS.it ha vinto giocando HU ai limiti 5€/10€, 235 mila euro in 113 mila e 500 mani su IPoker.it.  (eccovi il grafico pazzesco…)

Anche se lontano, dai Top Player di Cash Game, Alfio comunque con la sua media vincita di 2,07€ a mano, è una boccata d’ossigeno puro per l’Italia!

È anche vero che le medie vincite di Phil e Viktor si riferivano a sessione di 4000 mani, e non di 100,200,400 mila mani…ma lo stesso cari lettori, “non foderiamoci gli occhi di prosciutto”, il poker Cash Game italiano è in continua crescita e sicuramente tra qualche anno potremmo dire la nostra, certi del fatto che quei livelli di bravura però, siano ancora davvero inarrivabili.



Viva la Fiches - Il manuale del Poker Texas Hold'em
 
VivereDiPoker SHOP

Lascia un commento