Che cos'è davvero il Bad Beat

Dopo svariate discussioni con gli amici, oggi tratteremo un argomento molto caro agli amanti del poker texano… beh, caro non proprio… dal momento che si parla di “bad beat”.

poker-bad-beat

Letteralmente, “bad beat” significa “colpo cattivo” e – al contrario di quanto pensano in tanti – non ha assolutamente nulla a che vedere con un periodo negativo, ma per dirla in parole povere è un vero e proprio colpo di sfiga.

Chi di noi non è mai stato vittima di una mano così sfortunata da far mortificare Paperino? Nello specifico, si tratta di bad beat quando – ad esempio – andiamo in all-in con gli American Airlines (asso-asso) in mano e un avversario ci chiama con una coppia di 8, chiudendo un tris al flop contro ogni probabilità matematica (ricordiamo che AA contro una coppia minore prima del flop ha una percentuale di vittoria che si aggira intorno all’80%).

In sostanza, il bad beat si abbatte su di noi quando un altro giocatore chiude un punto maggiore del nostro contro ogni statistica, andando a pescare nel mazzo quell’unica carta che lo salverebbe (vedi una scala reale che spazza via il nostro poker d’assi).

Questa orrenda invenzione del caso è la responsabile del vero motivo per cui al tempo furono concessi i re-buy (i rientri nel torneo con una somma di denaro pari al buy-in o di poco inferiore), ossia una volta si pensò che fosse cosa buona e giusta permettere a chi era uscito con un full contro un poker avere una seconda chance di rientrare in gioco… anche se poi sappiamo bene che ora come ora i rebuy vengono fatti il più delle volte soltanto dopo un gioco insensato e scriteriato.

In sostanza, se vogliamo del male a qualcuno… auguriamogli un bad beat!



Viva la Fiches - Il manuale del Poker Texas Hold'em
 
VivereDiPoker SHOP

9 Responses to “ Che cos'è davvero il Bad Beat ”

  1. Fast Mirko Says:
    luglio 16th, 2009 at 22:53

    Insomma Bad Beat = sfiga! :-D

  2. doncic Says:
    luglio 19th, 2009 at 12:43

    zio caro!! allora qualcuno mi ha tirato un po di sf… insomma un bad beat!!ultimamente sto subendo delle sculate (scusate il francesismo) terribili… ma no del tipo… 55 contro 99 ed esce il tris… ma quando solo una carta mi può condannare… ebbene esce!! vabbè!!

    ciao a tutti
    all-in

  3. Rukawa1 Says:
    luglio 24th, 2009 at 10:28

    Ieri sera… heads up finale di un SnG da 9 giocatori stack praticamente identici, trovo AA…. raise, re-raise dell’altro… io vado All-in e lui mi segue, scopre A10… perfetto mi dico è fatta! Flop: K-Q-10… va bene ha fatto coppia ma sono sempre in vantaggio e con J faccio scala…Turn: 10 mi deprimo per il tris avverso ma spero nel J o A al river. River: 4… saluto, faccina sorridente… bisogna saper perdere comunque sono andato ITM ma che rodimento però!!!

  4. admin Says:
    luglio 24th, 2009 at 10:37

    Giusto, bisogna saper perdere… a uno di noi è successo proprio la settimana scorsa: on the bubble, bui alti, tutti a pari come fiches, tutti chiamano il buio e il “caro nostro” si ritrova AA di grande buio…. lusso!
    Fa un all-in (per rubare ovviamente i bui) ma viene chiamato da AQ a picche… che chiudono colore al river.
    Purtroppo bisogna mettere in conto anche questo quando si gioca.
    Il bello è stato che chi ha vinto al river si è girato realmente dispiaciuto e ha chiesto scusa! :-D
    In quel caso era esagerato… ma quando qualcuno chiama il tuo all-in (magari quanto il suo) con 5 e 7 spaiati e chiude scala dicendoti “eh, dovevo chiamarti” lì davvero che si fa pratica di autocontrollo per non spaccargli la faccia!! :-D

  5. Rukawa1 Says:
    luglio 27th, 2009 at 13:32

    Sentite questa… ieri sera avevo chiuso la sessione in pari… mi dico “facciamo l’ultima” prima mano io di bottone KK servito, piccolo raise sull’apertura, al flop siamo in 7!!! mi dico chissa gli assi che ci sono in giro e coppie varie… ok Flop K-7-2 rainbow perfetto chiudo il tris di K…vediamo di gestire la mano il Buio fa All-in e il giocatore “Under the Gun” pure…gli altri 4 passano spaventati… ragiono un secondo: 1) i 2 giocatori All-in potrebbero aver chiuso una coppia di K oppure un tris inferiore al mio, avere un A-K comunque sono davanti… vado All-in…si girano le carte detto del mio tris di K il Buio svela 2-2 che vanno a comporre il tris inferiore come previsto e l’altro un A-A che non avevo immaginato…Ok calma sono in vantaggio eravano in 7 al flop probabilmente gli altri avevano A-X e hanno passato spaventati dai due All-in probabilmente la coppia d’assi rimane tale…Turn: A!!! e che sfiga… naturalmente al River niente Poker ne per me e ne per il Buio…saluto chiudo tutto e penso che comunque ho giocato la mano come dovevo e che il bello del poker è anche questo…(o no?!?)

  6. admin Says:
    luglio 27th, 2009 at 15:44

    Tu hai giocato bene… e si, il “bello” del poker è anche questo :-)
    Ne dobbiamo perdere di mani con full d’assi – al flop – contro poker al river (storia vera!) prima di buttar via le carte!
    Ma ricordiamoci anche quando capitano a noi i colpi di culo (anche se rari).

  7. DeLaVega Says:
    luglio 28th, 2009 at 01:37

    ….tre AA con A al flop battuti da una scala incredibile chiusa al river, colore all’Asso battuto da scala colore, full marziani che ti colpiscono alle spalle ecc ecc ma per me il top è stato questo: in un “noto” sito sto giocando in un Sit&go,ho un ottimo stack ed ho avuto mani ottime, siamo rimasti in 4 di cui 2 agli sgoccioli (tre vanno a premio), sono “contento”; mi arrivano in mano due carte inutili tipo 2-7 e neanche dello stesso colore mi accingo con il mouse a spuntare la casella [CHECK] quando…..in un nanosecondo si trasforma in [CALL 5800...] …il cambio è stato nel medesimo istante in cui ho fatto click con il tasto, in pratica chiamo l’All-in di un avversario con stack superiore al mio…e in mano non ho niente!!! anzi faccio anche la figura dell’imbecille, un giocatore in chat commenta con un altro domandandosi perchè io sia andato in All-in….con nulla in mano!!! Non sono intervenuto e mi sono defilato. inutile dire che mi ha “fatto” tutte le chips. Nel “noto” sito di cui racconto accade che quando un avversario rilancia la casella del check si trasforma automaticamente (come forse è giusto che sia) nella casella del call-xxx esattamente nella posizione in cui si trova la precedente mentre quella del fold rimane fissa sulla sinistra.
    Da quella volta non uso più i comandi che anticipano l’azione; credo che si possa catalogare anche questa come Bad-Beat.
    Che ne pansate? non è davvero BAD !!!
    Ora rido a raccontarla, spero cha abbiate sorriso anche voi ma comunque FATE ATTENZIONE !!!
    DeLaVega

  8. admin Says:
    luglio 28th, 2009 at 11:42

    Tranquillo…. è successo almeno 3 volte ad ognuno di noi di voler fare check e trovarsi ad aver accettato un all-in!!
    Ma la cosa bella davvero è quando si chiama un all-in (per sbaglio) con carte davvero brutte… e si vince!!! :-D

  9. Rukawa1 Says:
    settembre 17th, 2009 at 15:04

    Rieccomi a commentare un altra mano storta… heads up finale di un SitNG da 9 giocatori dopo varie mani di schermaglia e i bui che sono saliti spaventosamente mi arrivano A9, siamo + o meno pari come fiches… lui di piccolo buio fa solo Call ed io vedo… Flop A-K-A ho tris d’assi… lui punta il minimo ed io vado All-in…lui ci pensa e viene a vedere ha K-9 coppia di K contro il mio Tris d’assi… mi dico che è fatta e già siono pronto con la faccina con gli occhiali da sole della chat per esultare…Turn K…River K io full d’assi e K lui poker di K…clikko la faccina triste e lui scrive “ma guarda un pò che roba” devo ammettere che i miei pensieri in quel momento erano un pò più”spinti” ma non ci si può far nulla, il gioco è gioco…però che sfiga!!!

Lascia un commento