È tutto rigged su Gioco Digitale?

Quante volte abbiamo sentito la frase “Nel poker online è tutto rigged…”? (per la cronaca: “rigged” significa “truccato“).
Per una volta, noi che difendiamo sempre a spada tratta algoritmi e poker room, vi raccontiamo una vicenda alquanto discutibile…

gioco-digitale-rigged

Non faremo nomi e cognomi dei personaggi in questione, vi diremo soltanto che la sala da poker è la famosa Gioco Digitale, nota anche come GD Poker, ed il teatro della vicenda è un Sit&Go tavolo singolo di Omaha Pot Limit. La partita si è svolta in un internet point in cui eravamo presenti in 3.

Il membro del nostro Team che chiameremo Pippolo era seduto al tavolo insieme ad un noto pro di Gioco Digitale che manterremo anonimo, e chiameremo Gigi. La partita si è svolta normalmente, ed il nostro bravo Pippolo alla fine si è ritrovato in heads up proprio con Gigi.

Il nostro gladiatore, tra mille alti e bassi, è riuscito a conquistare la chip leading, lasciando in mutande il povero pro di Gioco Digitale: a questo punto gli stack erano di 11.100 per Pippolo e 2.400 per Gigi, con bui 400/800.

Ed è proprio ora che la faccenda si fa sospetta: Pippolo lega al flop un super-full, Gigi manda la vasca ed il nostro giocatore non riesce proprio a chiamare: il computer sembra impazzito, sembra avercela con quel pulsante con scritto “call”. Tutto funziona alla perfezione, si riesce tranquillamente a navigare ma Gioco Digitale non permette nessuna azione. Nel frattempo, proprio nella postazione accanto, un altro di noi giocava tranquillamente ed il server della poker room andava senza nessun problema.

Quando finalmente la situazione si è sbloccata, Pippolo aveva soltanto 840 fiches – e bravo Gigi che si è affrettato a mangiargli tutto lo stack mentre era in sit out!!! – e la partita si è miseramente conclusa con un secondo posto per il nostro glorioso membro di VivereDiPoker.

A questo punto sorgono spontanee tante domande…
Ma allora davvero nel poker online è tutto truccato?

Possibile che questi “pro” abbiano bisogno di questi mezzucci per mantenere il loro status su Sharkscope?
Un vero professionista mangia tutti i bui a chi è in sit out o lo attende per guadagnarsi la vittoria con onore?
Come mai internet funzionava “a stecca” e Gioco Digitale andava solo a chi non aveva membri di GD Poker al tavolo?
Gli altri che giocavano bel belli nei loro sit & go, sempre su GD, e non c’è stato nessun “impallamento”, zero rallentamenti………..

Credeteci, non siamo dei complottisti e abbiamo sempre giocato sereni a poker online, con la certezza che le poker room facciano di tutto per farci divertire, senza fare porcate che le metterebbero solo in cattiva luce…

Aggiungiamo anche un’altra cosa: siamo un bel gruppetto di nerd, quindi riusciamo a risolvere eventuali problemi col computer in poco tempo… e quel computer stava benone! Quindi niente storie come virus, processi in esecuzione, connessione lenta, aggiornamenti di sistema, download in esecuzione… ZERO!

Ma l’annosa domanda se davvero online sia tutto truccato ancora non trova una risposta, anzi questa vicenda non fa altro che fomentare i tanti dubbi.

Forse le poker room online non fanno di tutto per farci perdere, ma fanno di tutto per far vincere i loro “professionisti”………….



Viva la Fiches - Il manuale del Poker Texas Hold'em
 
VivereDiPoker SHOP

10 Responses to “ È tutto rigged su Gioco Digitale? ”

  1. Michele G. Says:
    settembre 4th, 2010 at 15:12

    Finalmente qualcuno che ne parla! Quando l’ho fatto presente su un forum di poker (non faccio nomi) tutti a dirmi che era un’impressione mia, che le poker non si sputtanano così, che era la mia connessione ecc ecc!
    Se mi succede di nuovo, filmo tutto e lo metto su youtube!
    Grazie ragazzi, continuate così!

  2. Davide Says:
    settembre 4th, 2010 at 20:11

    Sicuramente questa è una situazione diversa dalle solite lamentele che si leggono in giro… ma comunque per quanto strana la situazione è un caso isolato che difficilmente vuol dire qualcosa… occorrerebbero dei numeri in più, altre testimonianze analoghe per far sorgere dubbi seri e cmq se le poker room fossero truccate non si capisce come ci sarebbero tanti grinder che riescono a vivere di poker senza essere sponsorizzati da nessuna poker room. W il poker live ma no alle paranoie contro il poker online.

  3. GrandePuffo Says:
    settembre 4th, 2010 at 23:32

    Da programmatore posso dire che anche secondo me è difficile che le poker room scelgano la via dell’imbroglio, certo è che qui la situazione sembra diversa.
    Conosco personalmente dei ragazzi che vivono di poker (non io, eh!) e che non hanno mai avuto problemi se non le sculate canoniche, ma in questo articolo non si parla di poker room truccate che ti fanno perdere, è questo che mi dà da pensare.
    Potrebbe essere benissimo che GD abbia modo di “agevolare” i suoi giocatori del team, ed io da programmatore non mi sento di escludere questa possibilità. Certo è che in questa faccenda quello che trovo sconcertante è il comportamento del pro mangia-bui… dai cazzo non si fa!!!

  4. claudia Says:
    settembre 5th, 2010 at 10:38

    si va su marte immaginiamo se non si trucca il poker on line……………………….claudia

  5. Cocx Says:
    settembre 5th, 2010 at 22:29

    Se sei un pro e mangi i bui batti le mani
    Se sei un pro e mangi i bui batti le mani
    Se sei un un pro e tu lo sai e su Gd giocherai
    Se sei un pro mangia bui batti le mani!
    Clap Clap

  6. obiettività Says:
    settembre 20th, 2010 at 21:09

    Si ma a che scopo? Perchè avvantaggiare i PRO ? La poker-room cosa ci guadagna? Sono uno che in genere si accorge delle prese in giro , ma quì mi sfugge il motivo. é molto probabile che sia un furto la prova ci sarebbe , ma ripeto cosa ci guadagnano? Per loro è un bel rischio, se si venisse a sapere una cosa del genere avrebbero un calo di guadagni enorme non trovate?

  7. Marco Says:
    settembre 21st, 2010 at 12:26

    obiettività hai ragione, se venisse fuori qualcosa del genere la poker room coinvolta sarebbe sputtanata, ma ricordiamoci che i PRO di ogni poker room danno lustro alle medesime e se risultano “vincenti” sempre e comunque (intendo in modo palesabile tipo sharkscope) è tutto a vantaggio della poker room.

    Se una room vanta dei pro che hanno un ROI alto, inevitabilmente la room stessa ci appare come “migliore” rispetto alle altre e quindi saremo (incosciamente?) attratti a giocarvici.

    Chiaro è che 1 caso isolato non fa “precedenti” ma l’articolo, a me personalmente, mette un piccolo dubbio… non pregiudicherà la mia scelta, ma mi farà sicuramente prestare più attenzione in futuro.

    Continuate così ragazzi!!

  8. assurdità Says:
    gennaio 5th, 2011 at 18:02

    A me semplicemente, sempre su GD,è capitato che stavo facendo 2 tornei, uno da 6 euro e un freeroll, ad un certo punto mi ha disconnesso da quello da 6 euro, dove avevo un bel po’ di fiches tra l’altro..e sicuro mi classificavo a premio….sul freeroll tutto perfetto..funzionava bene….ho chiesto il rimborso come minimo ma mi è stato negato, in quanto attribuito al mal funzionamento del mio pc..che tra l’altro ne capisco parecchio..ma sorvoliamo..il rimborso nn c’è mai stato..no comment

  9. cicisbeo Says:
    ottobre 12th, 2011 at 20:14

    A me e’ successo su un gioco di poker gratuito online …figuriamoci dove ci sono in ballo soldi veri !!
    La connessione era perfetta fino a quando non mi sono trovato da solo in uno shout out con un giocatore .
    Improvvisamente lag a tutto spiano e fiches sparite dopo ogni puntata :
    il gioco impallato mi faceva scorrere il tempo e finivo in fold …
    Che pagliacciata ….

  10. Server rigged Says:
    novembre 13th, 2011 at 18:30

    [...] [...]

Lascia un commento