Il poker aiuta contro l'Alzheimer

Giocare a poker ci può far divertire, guadagnare un po’ di soldini ed anche la possibilità di sederci al tavolo insieme ad alcune grandi stelle internazionali. Ma sappiate che grazie al poker possiamo addirittura contrastare l’Alzheimer!

poker-alzheimer

La notizia è arrivata dal dottor Jeffrey Cummings, uno dei maggiori esperti al mondo della patologia, che ha fatto sapere che dilettarsi sui tavoli verdi e rilassarsi nel tempo libero sia uno dei metodi migliori per combattere questa malattia.

Queste le parole del luminare: “Sappiamo bene tutti come il mantenere la mente allenata ci aiuti a rimanere stimolati anche in età avanzata, quindi ciò che dobbiamo fare è impegnarci affinchè la demenza senile ci stia lontani. Per raggiungere questo scopo, il poker è un’ottima arma.

Davvero una grande notizia per tutti gli amanti dei tavoli verdi come noi: schiodiamo i nostri nonni dalle poltrone e portiamoli con noi a farsi un pokerino, pensate che due sole partite a settimana sono sufficienti per dimezzare i rischi di cadere vittime dell’Alzheimer.

Ovviamente noi prendiamo il tutto in tono molto leggero, pur sapendo quanto sia in effetti drammatica questa patologia, ma se davvero il poker può dare una mano anche in campo medico… allora vincono tutti!



Viva la Fiches - Il manuale del Poker Texas Hold'em
 
VivereDiPoker SHOP

Lascia un commento