Ilari “Ziigmund” Sahamies: un bad run da incubo

Spostare l’azione da Full Tilt a PokerStars non è bastato a “Ziigmund” per uscire dalla varianza negativa che gli si è appiccicata addosso dallo scorso anno e gli è costata oltre 2 milioni di dollari.

Ilari Sahamies ha fatto una manciata di apparizioni quest’anno e l’esordio positivo sui tavoli high stakes di PokerStars è stato subito smentito da una serie di batoste avvilenti.

La settimana di “Ziigmund” – che su PokerStars utilizza il nick “Ilari FIN” – è infatti partita bene mercoledì con una vincita di 50.000 dollari, sottratti in modo onorevole dalle tasche di Daniel “w00kie3z” Cates e Mitch “LooneyGerbil” Carle. Probabilmente confortato dalla vittoria, Ilari giovedì ci ha riprovato, ma questa volta ha dovuto lasciare ai tavoli 50$/100$ PLO più di 100.000 $: per lo più finiti nelle tasche del Pro Jared “Harrington10” Bleznick. Con questa perdita il player finlandese polverizza altri 175.000 $ solo nel 2011, che, aggiunti ai milioni persi lo scorso anno, creano una voragine da brivido nel suo bankroll.

Ma la settimana non è ancora finita e Ilari Sahamies non molla. Ha ormai incontrato parecchi dei regular ai tavoli nosebleed di PokerStars, manca solo lui… Isildur1.  E’ venerdì mattina e Viktor “Isildur1” Blom si materializza ai tavoli 25$/50$ PLO, i due si siedono e inizia una sessione al cardiopalma:  ritmo serrato e stile di gioco assolutamente hyper-aggressive, come da copione.

Allo scoccare della 1.122esima mano, Ziigmund è sotto di 147.500 $, l’equivalente di circa 30 buy-in, e decide che basta così.  Evidentemente tiltato, però, una volta mollato Blom si trasferisce ai tavoli 50$/100$ PLO e ci lascia altri 60.000$, quel che basta per diventare il player più perdente di quella giornata grazie a 207.500 $ dollari bruciati in appena 24 ore.

Ma come il caso di Gus Hansen insegna, la varianza non può durare per sempre. E chissà, forse già dalla prossima settimana Ilari Sahamies riuscirà ad alzare la testa, sempre che gli rimanga il bankroll necessario per affrontare gli shark dei tavoli high stakes che si ostina a frequentare.

L’inizio su PokerStars era stato promettente per Ilari, con oltre 66.000 dollari vinti contro Daniel “w00kie3z” Cates e Mitch “LooneyGerbil” Carle (fonte Highstakesdb)



Viva la Fiches - Il manuale del Poker Texas Hold'em
 
VivereDiPoker SHOP

Lascia un commento