Le 10 peggiori mani di partenza nel Texas Hold'em

Quante volte avete letto su VivereDiPoker una menzione alla mano “7 e 2″ etichettata come LA mano spazzatura per eccellenza? Ebbene, ora prenderemo in considerazione le 10 peggiori mani che il dealer potrebbe servirci.

viveredipoker-mani-spazzatura-poker
Ecco la classifica, in ordine di “schifezza” delle 10 peggiori starting hands del Poker Texas Hold’em:

1°) 7 e 2
E’ LA “mano immondizia”. La peggior mano del Poker Texas Hold’em in assoluto! Specie se sono off suited (di semi diversi) sono la peggior mano in assoluto del Texas Hold’em. Anche se fossero suited e dovessimo chiudere un colore, il 7 resta comunque una carta piuttosto bassa.

2°) 8 e 2
Chiamate “hold’em-fold’em” sono poco meglio del 7 e 2 perché contro le prime si potrebbe sempre vincere per carta alta… il che è tutto un dire!

3°) 8 e 3 / 7 e 3
Sull’ultimo posto del podio troviamo un parimerito delle monnezze di cui sopra: 8 e 3 non ci farebbero legare scale a differenza del 7 e 3 ma l’8 resta sempre la “carta alta” e il kicker 3 rende le due mani leggermente meno peggiori delle prime in classifica

4°) 6 e 2
Unica speranza, assai remota, è un flou composto da 3-4-5, che lo stesso potrebbe regalare una scala a chi ha in mano 6 e 7. Anche in questo caso il colore ci aiuterebbe poco dato il valore piuttosto basso del 6. Contro quattro giocatori, questa mano ha una possibilità di vittoria pari al 10%.

5°) 9 e 2 / 9 e 3 / 9 e 4
A differenza delle altre, il 9 come carta alta la rende un pelo meglio, ma non troppo. Anche se legassimo il 9 avremmo una coppietta bassa con un kicker ignobile. Come sopra: non pensiamoci nemmeno di giocarle!

6°) 10 e 2
Dette anche le Brunson, dato che hanno regalato allo zio Doyle ben due titoli del WSOP non fatevi ingannare, nel suo caso ci sono state una serie di “fortune” che le hanno fatte diventare vincenti: una volta con un bluff che si è trasformata in una sculata ed una volta perché era già enormemente superiore all’avversario in termini di chips che bastava una piccola aggiunta per vedere un all-in. Un call che si è poi rivelato fortunato, oltre che “dovuto”.

7°) 9 e 5
Detta anche “Dolly Parton” è una mano che lascia poche speranze a scale improbabili e altri tipi di progetti.

8°) 8 e 4 / 8 e 5 / 7 e 4
Mani che difficilmente ci regaleranno emozioni, è meglio foldarle senza rimpianti, anche di piccolo buio.

9°) Figura + carta bassa off suited
Sono mani che tendono a perdere molto spesso. Non facciamoci affascinare dalla figura, il kicker basso potrebbe farle diventare facilmente mani dominate.

10°) Asso + carta bassa off suited
Uno degli errori più comuni dei giocatori della domenica è quello di giocare qualsiasi mano che abbia un asso, e non importa con che kicker. Sbagliatissimo! Evitiamo di scoppiare coppie con Asso/merda dato che restano solo 3 assi nel mazzo su cui contare. E anche se legassimo l’asso al flop, il kicker basso sarebbe di poco aiuto. Foldiamole senza rimpianti, specie dopo un raise di un avversario.

Detto questo, evitiamo di chiamare un all-in o un raise con una di queste dieci mani, magari con la giustificazione da incapaci “mi piacevano…”. Le sculate lasciamole ai donk!



Viva la Fiches - Il manuale del Poker Texas Hold'em
 
VivereDiPoker SHOP

One Response to “ Le 10 peggiori mani di partenza nel Texas Hold'em ”

  1. vito1977 Says:
    gennaio 10th, 2011 at 18:42

    sto cercando di trovare un sito che mi faccia giocare non come poker club che decidono loro chi deve vincere io lo so che a questo gioco lo scoppio esiste 2 volte 3 volte non venti partite di fila

Lascia un commento