Le 10 statistiche del Limit Hold’em da non dimenticare… mai!

Ultimamente il nostro amato Texas Hold’em classico, nella versione No Limit, sta affascinando così tante persone che le imprecazioni si sprecano quando siamo a un tavolo e ci rendiamo conto che le regole sono così semplici che arrivano giocatori di ogni sorta, anche quelli più irritanti che basano sulla fortuna l’intero loro torneo – e troppo spesso sono così fortunati da vincere.

Ma non perdiamo tempo a brontolare, e così – tra un turpiloquio e l’altro – ci affacciamo ad altre varianti, alcune a primo sguardo meno adrenaliniche, altre forse un po’ complesse, perfette per tenere lontani i giocatori della domenica ;-)

E oggi vogliamo dare un’occhiata insieme a voi ad alcune statistiche del Limit Hold’em, la versione del Texas più snobbata eppure così piacevolmente matematica da far scendere lacrime di commozione.

1 – Monster hand
Noi lo sappiamo quali sono le mani monster (ve le ricordate, vero? Sono quelle del Gruppo 1 di Sklansky), ma non ci conviene aspettare di avere uno di questi pezzi da 90 per giocare: abbiamo solo il 2,1% di possibilità di vederci servire una mano simile, quindi bando alle ciance e lanciamoci nella mischia.

2 – Ma erano suited!
Basta con questa storia delle carte a colore: a parità di valore il vantaggio di due carte a colore contro due spaiate è un misero 2,5%. Un po’ pochino per giustificare il call.

3 – Coppia al flop
Le probabilità di legare coppia al flop sono del 32,43%, circa un terzo delle volte.

4 – Scala bilaterale
Se al flop abbiamo un progetto di scala bilaterale, abbiamo delle chance del 31,5% di chiuderla entro il river.

5 – Scala a incastro
In caso di un progetto di scala a incastro al flop, c’è un misero 9% di possibilità di chiuderla entro il river.

6 – Questione di kicker
Quando andiamo all in prima del flop e l’avversario ha le nostre stesse carte, ma con un kicker maggiore, abbiamo ancora qualche speranza di rimanere in gioco: è del 24%.

7 – Coppia servita
Magari ci può sembrare impossibile, ma riceviamo una coppia servita circa il 6% delle volte, 1 mano ogni 17.

8 – Chiudere il full
Se al flop chiudiamo una doppia coppia, le cose potrebbero migliorare ulteriormente: il 16,74% delle volte infatti chiuderemo il full entro il river.

9 – I poveri ganci
Possiamo chiamarli come vogliamo: siano essi ganci, siano Jack-Ass, siano una semplice coppia di Jack, questi due poveri fanti sono destinati ad essere superati al flop da una carta più alta che lega la coppia circa il 52% delle volte.

10 – Carte orrende contro AK
L’unica volta che decidiamo di andare all in in bluff con due carte che definirle spazzatura è un complimento, ci becchiamo un avversario che ci chiama con Asso-Kappa. Non disperiamo, abbiamo comunque in media il 35% di probabilità di vincere!

 

Li avete letti? Bene, rileggeteli fino ad impararli a memoria… fino alla nausea! ;)



Viva la Fiches - Il manuale del Poker Texas Hold'em
 
VivereDiPoker SHOP

Commenti consentiti tramite Facebook