Le leggende metropolitane nate grazie al poker in tv

Se il nostro amato Poker Texas Hold’em è diventato tanto famoso, sappiamo che ciò è dovuto in particolar modo alla televisione, che grazie ai tanti programmi ambientati sui tavoli verdi ha contribuito a diffonderlo anche tra la gente comune.

leggende-metropolitane-poker-2
Ma queste trasmissioni, oltre a diffondere il poker sportivo, sono anche colpevoli di aver diffuso delle leggende metropolitane a causa dei tagli fatti per esigenze televisive: oggi vogliamo sfatare con voi questi falsi miti, e mostrarvi come stanno le cose nella realtà.

Leggenda metropolitana numero 1: I giocatori entrano quasi in ogni mano.
La realtà dei fatti: Noi in tv vediamo forse un centesimo del torneo complessivo, solitamente infatti vengono trasmesse soltanto le mani più significative e che offrono maggior azione. In media si dovrebbero giocare circa il 15-20% delle mani di partenza, tutto il resto sono noiosi fold che poco vanno d’accordo con le dinamiche televisive.

Leggenda metropolitana numero 2: I giocatori di poker vanno all in facilmente.
La realtà dei fatti: L’all in è una manovra quasi disperata. Difficilmente vedremo un giocatore mandare la vasca senza un valido motivo, ma quest’azione coreografica – magari accompagnata anche dalla spinta di tutte le chips in mezzo al tavolo – è senza dubbio una delle preferite dei telespettatori medi: ecco perchè vediamo spesso questa mossa nei programmi televisivi di poker.

Leggenda metropolitana numero 3: Le coppie (anche basse) vanno difese.
La realtà dei fatti: concedeteci il francesismo, ma come direbbe il buon Fantozzi questa è una cagata pazzesca! Va bene mangiare i bui con la coppia di 2, ma continuare a rilanciare con la coppietta di 4 anche quando ci rendiamo conto di avere una pistola alla tempia è da idioti. Tanto più che con le coppie basse spesso i professionisti consigliano di giocare per set value (quindi limitarsi a chiamare prima del flop con la speranza di legare il tris).



Viva la Fiches - Il manuale del Poker Texas Hold'em
 
VivereDiPoker SHOP

Lascia un commento