Poker online: alcuni consigli per vincere i satelliti WSOP

Il WSOP (World Series of Poker), si è concluso da non molto e, sulla scia dell’euforismo del nuovo anno abbiamo pensato di darvi alcuni consigli accaparrarvi una gustosa wild card di accesso al più desiderato torneo di poker.

satelliti-wsop

I satelliti per il WSOP permettono a chi, come noi, non ha 10.000 dollari per pagarsi l’ingresso al main event e prevedono una serie tornei dal buy-in molto più abbordabili. Queste partite sono delle vere e proprie spremute di sangue ma permettono ancora una cosa importantissima nel poker come nella vita: SOGNARE!

Satelliti “Winner takes all”
La maggiorparte satelliti per il Main Event del World Series sono dei tornei multi-tavolo, ma sono di gran lunga diversi dai tornei classici e richiedono quindi un approccio diverso: di solito, infatti, sono tornei del tipo “winner takes all”, in cui solo il vincitore si aggiudica il pacchetto o il ticket per lo step successivo. Quindi, per citare una massima di Ricky Bobby, “Se non sei primo, sei ultimo”.

Nei multi tavolo classici, quando arriviamo al tavolo finale abbiamo già raggiunto un traguardo dato che la maggiorparte dei finalisti porterà comunque a casa un premio, ma nei satelliti “Winner takes all” arrivare al final table significa solo aver superato il primo ostacolo! Non basta arrivarci, bisogna avere uno stack “intimiditorio”. È importante quindi iniziare a macinare chips sin dalle fasi iniziali, ed uno stile aggressivo diventa molto più funzionale delle carte stesse che ci vengono servite: i coin flip sono in questo caso essenziali, soprattutto durante i primi livelli. Ricordiamoci sempre che in questi satelliti se vogliamo prevalere ci sono solo 2 parole da ricordare: dobbiamo vincere! Non esiste il “beh, sono arrivato terzo, non male…”. Quindi la parola chiave è AGGRESSIVITA’! Giocate un numero di mani più alto di quello che fate solitamente, rivalutate i suited-connectors anche più bassi (come 7-8 di cuori, ad esempio). Questo non significa giocare con l’immondizia, sia chiaro. Semplicemente non potrete permettervi il lusso di aspettare le monster hand e giocare di pazienza. Giocare di posizione, rubare i bui e aggredire i giocatori che si sono rivelati più debole dovrà essere la norma.

Satelliti con più pacchetti in palio
In un satellite con più pacchetti in palio, vincere è irrilevante, ciò che conta è superare lo scoppio della bolla: a differenza della tipologia di torneo sopra descritta non importa se in quel momento cruciale avremo davanti a noi uno stack impressionante o una sola chip, in ogni caso avremo agguantato il nostro sogno. O quantomeno il primo passo verso di esso.

In questi eventi, quando si avvicina l’atteso momento della bolla, noteremo che i chip leaders tenderanno a foldare pressochè ogni mano, per evitare di prendersi rischi inutili. Se il nostro stack non è grande abbastanza da assicurarci di superare questa fase in tranquillità dobbiamo cogliere l’occasione al balzo per prendere quante più chips possibili. Quando gli avversari foldano, noi dobbiamo puntare a rubare i bui.

Se invece abbiamo uno stack decente, evitiamo di farci mangiare tutti i bui, ma allo stesso tempo non corriamo troppi rischi. Evitiamo coin-flip che potrebbero farci eliminare dal torneo.

Suggerimenti finali
Inseguire il proprio sogno è fondamentale. Crederci, sempre, fino all’ultima fiches dev’essere il nostro carburante. Studio, teoria, pratica e un pizzico di coraggio devono essere la nostra “patente di guida”.

Scegliamo con cura le situazioni migliori, e cerchiamo sempre di essere gli aggressori, piuttosto che i limitarci a chiamare e giocare passivamente. Essere attivi ci darà almeno la possibilità in più di vincere nel caso in cui gli avversari foldino. Alla fine, comunque, dovremo riuscire a superare almeno un paio di coin flip: quindi incrociamo le dita, e prepariamoci a dare il meglio di noi stessi!



Viva la Fiches - Il manuale del Poker Texas Hold'em
 
VivereDiPoker SHOP

One Response to “ Poker online: alcuni consigli per vincere i satelliti WSOP ”

  1. Sandro-Poker Says:
    gennaio 11th, 2011 at 17:12

    Adesso io metto in pratica i vostri consigli, vi giuro che se vinco raga e al wsop arrivo a premio vi offro un torneo a tutti voi di vivere di poker! :D

Lascia un commento