PokerStars.it IPT Venezia, Day2: bolla scoppiata, "ita.dred" domina!

Giacomo 'ita.dred' Loccarini si conferma chipleaderGiornata importante, quella appena trascorsa al casinò di Ca’ Noghera che ospita l’IPT di Venezia: i 207 giocatori qualificatisi al day2 cercavano infatti di figurare fra i 72 premiati di questo torneo, per veder ripagati almeno in parte i propri sforzi pokeristici.

Nel corso delle ore le fila fatalmente si assottigliano, e così abbandonano il campo molti volti noti del panorama pokeristico italiano senza essere riusciti a centrare l’obiettivo dell’ITM. Tra questi figurano Emanuele Marzano ed Andrea Piva, così come Daniele Mazzia o Carla Solinas piuttosto che AlexB, anch’egli presente qui a Venezia.

Riescono invece a tagliare il traguardo dei premi Cristiano “crisbus81” Guerra e Cristiano Blanco, così come riescono a mettersi in bella evidenza Mustapha “Mustacchione” Kanit e Andrea “OmgJoker” Carini, che chiudono rispettivamente a quota 392.000 e 378.500 chips.

Ma i riflettori di oggi sono ancora una volta puntati su Giacomo “ita.dred” Loccarini, che di certo fa di tutto per rubare la scena. Partito ad inizio giornata come chipleader, nei primi livelli appare quasi guardingo, per poi iniziare ad aggredire il proprio tavolo, fino a diventarne l’incubo.

Mustapha 'Mustacchione' KanitAprendo un incredibile numero di mani e trovando una scarsa resistenza da parte dei suoi avversari, “ita.dred” sfrutta magistralmente la bolla con uno stile “maniac” che lo porta a perdere alcuni piatti anche importanti, ma ciò nonostante a vedere lo stack costantemente crescere.

In lui c’è l’atteggiamento di chi punti a consolidare la propria leadership senza fare troppi calcoli e prendendosi rischi ponderati ma costanti, mirando al bersaglio grosso e non al traguardo intermedio. I risultati parlano da soli: con un average che dice 234.000, Giacomo Loccarini chiude la giornata a quota 940.500, quando il secondo in chips ne ha 591.500.

Molto poker dev’essere ancora giocato qui a Venezia prima che l’IPT conosca il proprio campione, ma è indubbio che l’assopokerista – che tra l’altro non è principalmente un giocatore da torneo – ha fin qui impressionato per spregiudicatezza e controllo dei nervi.

Domani alle 14 le carte torneranno di nuovo a dettare la propria legge per i 43 superstiti: le emozioni fin qui regalateci dall’IPT di Venezia targato PokerStars.it di certo non potranno che crescere.

Di seguito, il chipcount delle prime dieci posizioni:

1)    Giacomo “ita.dred” Loccarini 940.500
2)    Davide Cerrato 591.500
3)    Marco Valena 473.000
4)    Ali Tekitamgac 467.500
5)    Toby Lewis 439.000
6)    Mustapha “Mustacchione” Kanit 392.000
7)    Mauro Spurio 391.000
8)    Andrea “OMG_Joker” Carini 378.500
9)    Wang Xia Hong 357.500
10)   Gianni Bonetto 334.000

Non perdere la cronaca dell’IPT di Venezia dal blog del nostro forum, sponsorizzato da PokerStars.it



Viva la Fiches - Il manuale del Poker Texas Hold'em
 
VivereDiPoker SHOP

Tags: , , , , , , ,

Lascia un commento