Qual'è il metodo Sklansky?

David Sklansky ha inventato un metodo matematico per aiutare i novelli giocatori di Poker Texas Hold’em con poche semplici regole. Vediamo assieme quali sono…

metodo_sklansky

Tutto nasce dal giorno in cui Sklansky fu chiamato da un suo caro amico proprietario di vari casinò di Las Vegas. La chiamata serviva per chiedere aiuto ad allenare la figlia del magnate dei giochi d’azzardo in vista dell’imminente World Series of Poker.

Non si trattava di un’impresa facile… tutt’altro. Sklansky decise così di creare un metodo semplice e veloce da apprendere che chiunque avrebbe potuto seguire, basandosi su solo due azioni possibili: all-in prima del flop o foldare la propria mano. Certo, come metodo non è il massimo… fa perdere tutto il gusto della partita, ma la logica che sta alle spalle permette a chi la applica (specie se si trova alle prime armi) di dare del filo da torcere anche ai migliori giocatori…. attirandosi sicuramente la loro rabbia per il metodo certamente discutibile di gioco.

E’ lui stesso a precisare, infatti, che nessun buon giocatore dovrebbe rischiare le proprie chips in pre-flop, visto il vantaggio discutibile che si ottiene.

Ma veniamo ai dettagli:

1) se nessuno rilancia prima, andare in all-in con:

     – con qualsiasi coppia
     – Asso accompagnato da una carta qualsiasi dello stesso seme;
     – A K di qualsiasi seme;
     – tutti i suited connectors ( 2 carte vicine dello stesso seme, tipo 7-8 a fiori)
         da A K fino al 5-6.

 

2) se qualcuno rilancia prima di noi, andare in all-in solo con:

    – A A
    - K K   
    - A K dello stesso seme

 

3) tutte le altre combinazioni vanno foldate

 

Come dicevamo la teoria può essere discutibile visto che toglie gran parte della suspence, il bello di bluffare, i giochi psicologici dei rilanci ecc ecc, ma visto che la fonte di tale “tecnica” è un personaggio dalle indiscusse capacità di pokerista e di matematico… beh, tanto di cappello e in bocca al lupo a chi vorrà seguire i suoi suggerimenti!

Ultima precisazione personale: ricordiamo che andare in all-in prima del flop è “azzardo” e non più poker sportivo… A A



Viva la Fiches - Il manuale del Poker Texas Hold'em
 
VivereDiPoker SHOP

4 Responses to “ Qual'è il metodo Sklansky? ”

  1. DeLaVega Says:
    luglio 30th, 2009 at 12:20

    fatto una prova in alcuni sit&go da pochi cent (…meglio non rischiare). Applicato in maniera rigidissima risulta divertente per noi e fastidioso per gli avversari; si vince rapidamente e molto più di quanto si perde. Le volte che si perde è perchè la “coppia” era troppo bassa ma devo anche segnalare a favore mio un glorioso poker di 2 chiuso contro QQ….a volte la fortuna!
    Mi sfugge un particolare: sei sicuro che dica di giocare “qualsiasi” coppia? e poi, cosa vuol dire “se nessuno rilancia prima” se sono il primo a parlare?? aspetto consigli; comunque PROVATE è divertente e si impara qualcosa da aggiungere al proprio gioco abituale.
    E bravi VivDiPoker, sempre idee interessanti; è il mio sito preferito!
    DeLaVega

  2. admin Says:
    luglio 30th, 2009 at 13:19

    Ciao DeLaVega!
    Allora, dall’alto della nostra ignoranza, ti diciamo che si, Sklansky consiglia di giocare “qualsiasi coppia” in quella condizione.
    Il fatto che “nessuno rilanci prima”… se sei il primo a parlare, beh, la situazione è troppo spinosa pertanto andrebbero considerate solo le carte del punto 2

    Lo abbiamo provato anche noi, funziona, ma in un paio di partite non abbiamo più resistito e siamo tornati al nostro vecchio modo di giocare… se non ci si diverte al tavolo, che si gioca a fare? ;-)

  3. rumiko Says:
    giugno 6th, 2010 at 10:22

    Ma bisogna foldare anche se si è in small blind?

  4. admin Says:
    giugno 6th, 2010 at 18:36

    Si, Rumiko.
    al punto 3) “tutte le altre combinazioni vanno foldate” Sklansky non lascia interpretazioni.
    Ovviamente è un sistema un po’ estremo… ma l’ha semplificato oltre modo proprio per chi si approcia al poker la prima volta. Discutibile, poco divertente sicuramente, ma lo zio Sklansky non è l’ultimo dei pirla! :-D

Lascia un commento